INCANTO D'AUTUNNO

Autunno,  stagione di calde tonalità e di tramonti vibranti, ma anche – e soprattutto – stagione di brume e piogge, di freddi venti e brine; elementi che sottolineano il periodo di transizione e anticipano al contempo l’approssimarsi del lungo inverno, ricordando l’eterno ed inarrestabile incedere dei cicli della natura. Prima però di abbandonarsi completamente nella spoglia e silenziosa attesa di una nuova primavera, la montagna vive un ultimo fremito e lo fa sfoggiando quella che probabilmente è la sua veste più scenica e sfarzosa. Un incanto che si dipana armoniosamente sulle chiome degli alberi tra infinite note di verde, giallo, arancio, rosso ed amaranto; un congedo in grande stile che trova nelle sature ed effimere sfumature delle faggete simbruine una delle espressioni più toccanti. Un ultimo malinconico tripudio di colori prima del grande bianco.